Lavoro e Turismo: nuove regole per crescere, destagionalizzazione e formazione

formazione-lavoro-turismoSono numerosi in tutto il paese i tavoli e gli incontri tra il mercato del lavoro e del turismo. In previsione della nuova stagione turistica, si analizzano dati e ci si confronta per innovare e potenziare il settore dell’accoglienza turistica. Ultimo in ordine di tempo un incontro promosso dalla Provincia di Savona, Confcommercio e Politecnico di Torino.

Per gli operatori turistici uno studio sui Sistemi Territoriali e l’innovazione. Internazionalizzazione, destagionalizzazione e formazione, sono le linee guida fondamentali per offrire una nuova immagine del nostro paese, sia in ambito regionale che in ambito di coesione territoriale e nazionale. Pensare alla cultura e alle infrastrutture del turismo a tutti i livelli.

A partire dai sindaci ad esempio e dalle amministrazioni e gli enti territoriali. Investire su autostrade, ferrovie, porti. Per attirare nuovi turisti bisogna prendere esempio da chi ha fatto, finora, meglio di noi ha commentato il Project Manager Sara Sacerdotti del Politecnico di Torino. Lo studio, che ha preso in esame oltre 500 amministrazioni tra provincie e comuni su tutto il territorio nazionale, è finalizzato a migliorare e sviluppare nuove proposte per l’accoglienza, in particolare per quanto riguarda la creazione di nuove forme di finanziamento, anche a costo zero, per sviluppare l’occupazione e le risorse turistiche. Allo studio, per comuni e provincie, anche la creazione di una sorta di “carta qualità” di tutti i servizi connessi al turismo.

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

Questa voce è stata pubblicata in candidati, news lavoro, news turismo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.