Lavoro per i giovani, come aprire una propria impresa

Data la continua scarsità di offerte di lavoro si decide sempre più frequentemente di mettersi in

offerte di lavoro nuove imprese

proprio aprendo una propria attività. Esistono molti imprenditori giovani, pieni di tenacia e di  idee innovative e che desiderano investire su loro stessi.

Ovviamente non è facile riuscire ad ottenere contributi dallo Stato da parte di una persona giovane, ma se si ha un’idea competitiva ci si può rivolgere ad agenzie che operano su mandato del Governo per stimolare la competitività del Paese e che sostengono i settori di sviluppo strategici o comunque è possibile fare capo  anche a portali dedicati all’imprenditoria giovanile. Ma è possibile ottenere un finanziamento per i giovani? Secondo la legge 95/ 95 sono previsti finanziamenti per i giovani che desiderano aprire un’attività in proprio, inoltre i giovani, in seguito alla legge 263/ 93,  possono ottenere contributi a fondo perduto e finanziamenti a tassi agevolati per l’avvio di servizi ed imprese. Bisogna ricordare però che la legge 95/ 95 essendo nata come aiuto di Stato, non è assolutamente cumulabile ad ulteriori agevolazioni simili  ma è possibile ottenere più agevolazioni esclusivamente di tipologia fiscale.

Possono ottenere questo genere di agevolazioni  i giovani che hanno un’ età compresa tra i 18 e i 35 anni e che rappresentano nuove società nelle  seguenti  classificazioni:

  • S.n.c. : società a nome collettivo
  • S.a.s. : società in accomandita semplice
  • S.pa. : società per azioni
  • S.r.l : società a responsabilità limitata
  • S.s : società semplice
  • S.a.p.a : società in accomandita per azioni
  • Cooperative e piccole cooperative

Da tale classificazione sono escluse le s.r.l. con un unico socio, quindi anche le imprese individuali, ed infine le società di fatto.

In questo modo i giovani, soprattutto i neolaureati, possono ovviare ad offerte di lavoro spesso deludenti e mettere in pratica le loro idee originali e applicarle grazie alle loro attitudini e soprattutto grazie ai finanziamenti statali

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

  • No Related Posts
Questa voce è stata pubblicata in candidati, consigli per la carriera. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.