News lavoro: non solo curriculum, il futuro della ricerca lavoro è online

ricerca-lavoro-onlineAnche se molte aziende continuano a richiedere un Curriculum Vitae cartaceo, le aziende più innovative sperimentano e ottimizzano le attività di recruiting online.

In un’interessante intervista, pubblicata nei giorni scorsi dal Wall Street Journal, una recruiter di un azienda leader come la Union Square Ventures, Christina Cacioppo, spiega come il curriculum non rappresenta lo strumento migliore per analizzare il candidato. Il punto di forza sono le nuove idee, i link, i questionari on-line e la presenza sulle reti social del lavoro. Approfondire le competenze dei candidati attraverso la loro presenza on-line, dagli account Twitter e LinkedIn, o magari da un video di presentazione. La Union Square Venturies riceve ogni giorno molte candidature, attraverso i questionari online si possono escludere i candidati poco interessati al lavoro e quelli poco qualificati. Bypassare il curriculum oppure integrarlo anche con nuove forme online può aiutare le aziende.

Tra le innovazioni d’eccellenza segnaliamo infine un esempio di ricerca personale alternativo utilizzato da una software house che realizza videogiochi, la IGN Entertainment. Invece di richiedere un Curriculum ha creato un videogioco per valutare la conoscenza del mondo dei games dei candidati.

In seguito a vari livelli e al passaggio ai quadri successivi, 30 candidati su 100 sono stati reclutati per un periodo retribuito. 6 sono stati assunti come sviluppatori. In periodi di elevata disoccupazione l’innovazione è fondamentale, innovarsi e re-inventarsi, ripartendo dalle proprie capacità.

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

Questa voce è stata pubblicata in candidati, news lavoro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.