Il turismo italiano guarda verso la Spagna: cresce la domanda del mercato spagnolo

Nonostante la diffusa crisi economica, come nel resto dei paesi europei, la Spagna mostra un mercato del Lavoro nel Turismo molto interessante, in tanti si rivolgono verso destinazioni italiane. Per gli operatori del settore, sopratutto quelli della ricettività, c’è la massima attenzione ad un crescente bacino di domanda. Per l’Istituto Nacional de Estadistica la penisola iberica vale circa 5,8 milioni di presenze complessive sul mercato italiano.

Le stime parlano di 1.9 milioni di arrivi, il sesto bacino per domanda di provenienza straniera, Roma e il Lazio il territorio più visitato, seguono il Veneto, Venezia, Firenze e Milano.

Perchè cosi tanti spagnoli in Italia. Dopo Francia e Portogallo, l’Italia rappresenta il terzo paese più visitato, anche per questi motivi, negli ultimi tempi, sono aumentate le connessioni aeree con le principali città italiane da parte delle compagnie low cost, da Ryanair, a Air Berlin, Easyjet. Inoltre gli spagnoli hanno una cultura molto simile a noi italiani, il castigliano e la lingua italiana si assomigliano molto e questo favorisce una rapida comprensione.

I turisti spagnoli amano la nostra cucina, la moda, e mostrano particolare curiosità verso tutto ciò che è tipico della nostra terra. Lo sport all’aria aperta, le montagne e il mare italiano rappresenteranno anche nel 2012 le principali mete di arrivo, in particolare la Sicilia e la Sardegna facilmente raggiungibili anche via mare.

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

  • No Related Posts
Questa voce è stata pubblicata in news turismo. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.