News Turismo: Crescono le richieste per le vacanze “no kids”, relax per soli adulti.

vacanze-no-kidsVacanza è sinonimo di relax, ma se “nei dintorni” al luogo scelto ci sono bambini, che sia spiaggia, che sia albergo o piscina, il relax in molti casi è solo un miraggio. Ecco che cresce l’esigenza e la conseguente richiesta di prenotare vacanze in luoghi riservati solo a giovani o vietati agli under o over 35. Niente Bambini, Vacanze “No kids” in alberghi, ristoranti, villaggi. L’Italia per una volta sembra seguire il passo del resto d’Europa, almeno per quanto riguarda il settore di un turismo child-free. Come in Austria e in Spagna sempre più hotel effettuano prenotazioni riservate adults only.

A conferma di questa tendenza di mercato, arriva un sondaggio effettuato dalla Ryanair. La nota compagnia di voli low cost ha richiesto ad oltre 1.000 passeggeri in tutta Europa di rispondere ad una serie di domande circa la loro esperienza sui voli con bambini. Oltre la metà dei passeggeri ha risposto che almeno una volta un volo è stato rovinato a causa di bambini rumorosi a bordo e sarebbe ben disposta a pagare una tariffa di volo leggermente più alta pur di non sentire lagne e pianti dei più piccoli. Da Ottobre potrebbero quindi partire i primi voli vietati ai bambini. In Italia si registrano esperimenti di questo tipo da parte di alberghi sulla riviera Adriatica, anche se senza un divieto rigoroso, numerosi alberghi preferiscono clientela adulta, senza bambini ne ospiti in età avanzata.

 

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

  • No Related Posts
Questa voce è stata pubblicata in aziende, candidati, news turismo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.