Professionisti che lavorano nel turismo: il sommelier

Continua il viaggio alla scoperta delle professioni nel turismo del nostro blog, vi illustreremo le caratteristiche, i percorsi formativi e gli sbocchi professionali.


Sommelier_offerte_lavoro_corsi_formazione_ais_fisarIl viaggio attraverso il mondo delle professioni nel settore turistico ci porta a scoprire una professione nobile e raffinata, quella del sommelier. Il Sommelier è una figura professionale che lavora nei ristoranti ed enoteche di alto livello e si occupa di gestire la cantina. E’ il punto di riferimento della clientela alla quale si rivolge per indirizzarla nella scelta del vino migliore più vicino possibile ai gusti dei commensali. Effettuata la scelta del vino, a lui tocca il controllo olfattivo, la degustazione e infine fare assaggiare il vino e servirlo. E’ il sommelier che ha il compito di selezionare e acquistare i vini, spumanti e liquori, di aggiornare periodicamente la carta dei vini in relazione al tipo di menù offerto dal ristorante.

COMPETENZE
Il Sommelier deve possedere un cultura relativa alla coltivazione, vinificazione e conservazione dei vini. Conoscere in modo completo il quadro dell’enologia nazionale e internazionale. Deve conoscere le tecniche di degustazione, mostrare dimestichezza con gli strumenti della professione. Inoltre deve conoscere le caratteristiche della gastronomia e sapere quindi abbinare i piatti ai vini. Completano il profilo una buona cultura generale, gentilezza, conoscenza del galateo e riuscire a parlare almeno una lingua straniere, prima fra tutte il francese.

FORMAZIONE
Per i sommelier non è previsto un albo professionale né tanto meno un percorso specifico di studi. Ma in Italia esistono diverse associazioni che organizzano dei corsi giuridicamente riconosciuti che permettono di apprendere le conoscenze teoriche e pratica necessari a svolgere questa professione. Le associazioni che si occupano dei corsi sono l’AIS, Associazione Italiana Sommelier (www.ais.com) e la FISAR, Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori (www.fisar.com).

In particolare l’AIS propone diversi corsi (vedi dettagli sui corsi) per chi vuole avvicinarsi al mondo dei sommelier e per iniziare questa meravigliosa professione.
Le iscrizioni all’Associazione sono aperte a chi non è Sommelier.
Non esiste un albo professionale né un percorso di studi codificato per poter esercitare questa professione. Al termine di ogni corso è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione.

SBOCCHI PROFESSIONALI
La cultura del vino è molto solida in Italia e un esperto di vini è una figura che si riesce a collocare facilmente in ristoranti e cantine affermate. Aumentano sempre più i wine bar, le enoteche e ristoranti che richiedono il servizio proposto dai Sommelier. Inoltre maturata un certa esperienza pratica è possibile che molti riescano pure a dedicarsi ad attività editoriali in riviste specializzate oppure a formare altri aspiranti Sommelier.

Cerca adesso su www.thlcareers.com tutte le offerte di lavoro nella ristorazione e nel turismo.

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

  • No Related Posts
Questa voce è stata pubblicata in professioni del turismo e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.