News: Sarà il turismo il motore dell’economia 2012, la conferma dai dati Eurostat

Nel 2011 il turismo in Europa ha raggiunto cifre da record, il trend di crescita sarà confermato e superato nel 2012. I dati Eurostat mostrano, come media europea, un aumento del 8% dei pernottamenti in albergo. In Spagna si cresce di più, i non residenti che trend-turismo-crescitahanno trascorso un periodo in albergo sono il 14% in più rispetto all’anno precedente. Eurostat ha confrontato i dati di diversi sondaggi, in totale sono stati intervistati oltre 30 mila cittadini nei diversi paesi dell’Unione Europea, presi a campione tra viaggiatori all’interno della comunità europea. Sono stati intervistati anche soggetti a campione in Islanda, Croazia, Norvegia, Serbia e Israele. I sondaggi mostrano come i viaggiatori europei siano molto autonomi, preferiscono organizzare da soli le vacanze e utilizzare internet per valutare le diverse proposte. Cresce anche la percentuale di chi segue i consigli e le raccomandazioni di amici, parenti e conoscenti.
Il passaparola è importante per il 52% degli intervistati. Il relax, la spiaggia e il sole vengono apprezzati tanto quanto le bellezze naturali e il servizio di qualità. Oltre il 50% dei viaggiatori dichiara di ritornare in un posto dove si è trovato bene e ben il 90% è soddisfatto della destinazione scelta e della qualità dell’alloggio. Come è facile intuire i dati sono stati accolti con molto entusiasmo da parte degli addetti ai lavori.
Per il commissario Europeo per l’industria e l’imprenditoria, Antonio Tajani, i dati Eurostat mostrano ancora una volta come la ricchezza culturale e naturale del continente europeo e la tradizione nel settore dell’ospitalità siano molto apprezzate.

I lettori di questo articolo hanno letto anche:

Questa voce è stata pubblicata in news turismo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.